Differenti femminilità

Dal 9 gennaio 2022 sarà possibile prendere la tessera di sociə dell’associazione interculturale di donne Nosotras Onlus e ricevere in regalo il calendario 2022 con i disegni della grafica srilankese Dilini Liyanapathirana. Dilini era stata la vincitrice della prima edizione del bando per la realizzazione del disegno della tessera associativa. I suoi disegni hanno scandito il ritmo dei mesi sulle pagine social dell’associazione ed ora rappresenteranno i sogni inespressi delle tante donne che purtroppo, anche in questo 2021, sono state vittime di femminicidio.
Ma l’Associazione ha rilanciato il bando per la seconda edizione con un titolo dedicato alle “Differenti Femminilità” perché oggi più che mai riflettere sul fatto che il concetto di femminilità non solo cambi nel tempo e nello spazio geografico ma anche nelle varie differenti comunità mantenendo il suo prezioso valore di riferimento identitario è una esigenza che l’associazione sente forte.
A vincere questa edizione una studentessa dell’Accademia di Arte e Design Cappiello, Sofia Poli.

“Sono nata a Trento – dice Sofia – e sono cresciuta in un piccolo paese della Lunigiana, Pontremoli. Ho studiato al liceo linguistico e una volta diplomata mi sono messa subito a lavorare. Ma questa è una storia fin troppo comune, io voglio raccontarmi per come sento: sono Sofia, ho 28 anni e fino all’anno scorso non sapevo cosa volessi fare da “grande”. 

Sofia dopo aver cercato più strade ha trovato in quella della grafica una risposta alle sue passioni ed esigenze espressive e l’Associazione Nosotras Onlus che ha scelto il suo elaborato è particolarmente felice di poter iniziare con lei questo percorso di conoscenza.
La Giuria che ha selezionato i lavori arrivati da circa 50 giovani e meno giovani da tutto il mondo (Usa, India, Brasile, Canada, etc) era composta dal direttivo dell’associazione, dalla vincitrice della scorsa edizione, e dalla grafica Annarita Bonanata che da due anni ormai segue l’associazione.
Sofia dovrà adesso confrontarsi con la realizzazione delle grafiche per le pagine web di Nosotras. 

“ Abbiamo dedicato il nostro calendario del 2022, con le grafiche di Dilini, ai sogni inespressi delle tante donne vittime di femminicidio e in modo particolare a due che hanno lasciato un grande vuoto: Agitu e Adelina – dice la presidente dell’Associazione Isabella Mancini – il 2023 vorremmo invece poterlo dedicare ai sogni realizzati dalle tante donne che escono da percorsi di violenza di genere”.

Da gennaio 2022 sarà possibile tesserarsi a Nosotras Onlus sostenendo così i progetti dell’associazione a favore dell’empowerment femminile: una tessera base di dieci euro e una sostenitrice/tore del valore di 30 euro.  E’ possibile comunque sostenere il lavoro di Nosotras con una donazione sul conto corrente di Banca Etica.

CONDIVIDI
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin